Immagini ed immaginanti


Un padre ed un figlio attraversano il bosco in silenzio. Osservano. Riflettono. Sognano.
Entrambi portano a casa ricordi ed immagini.

La passione si tramanda in che modo?


Il primo dono fatto dal padre ad Eva piccola piccola, pochi mesi di splendore, fu un grande libro di fiabe.

Ad un anno di età, quando Davide era un fagiolo nella nostra fantasia, le conosceva a memoria e seguiva col dito figure e narrazioni.
Il mio Poeta mostra una passione per la letteratura molto tenace, ancora la parola mantiene le sue promesse.
Sorprendendomi, alla fine della scuola materna Claudio ha deciso di regalargli una macchina fotografica.

Mi ha sorpresa, come dicevo, ma non del tutto: pur non essendo il mio SaggioAmore uomo che proietta le proprie ambizioni sui figli, intuivo avesse visto in Davide un interesse che io non osservavo.
Ha ragione.
E sono bellissimi, specchio del proprio specchio, filtro del proprio filtro. Ramo del proprio tronco.
Vi amo.